L’ordine e la rovina non si dissociano.
Un’opera è il compianto dell’uno e dell’altro elemento

La compresenza della implorazione e della deplorazione vela il giudizio nell’atto della sovrapposizione degli atteggiamenti.
Lo statuto di opera d’arte non può essere più attribuito alla sola rappresentazione descrittiva ma deve necessariamente produrre un evento: anelare allo status di performances, drammatizzare la descrizione, riscrivere la rappresentazione.

katia
parte di un progetto di katia titolo e massimo ciccolini / regola.idra.it           collegati
verbo